La cantina

foto della cantina Ca' ColombaLe uve bianche vengono raccolte possibilmente nelle prime ore della giornata così da arrivare in cantina a temperatura non elevata e subito diraspate. Le uve rosse vengono invece sottoposte a pigiatura con una diraspapigiatrice che consente di separare delicatamente dal grappolo i graspi e di pigiare il prodotto in maniera più o meno soffice, a seconda delle sue caratteristiche, ed ottenere così il mosto.

A questo punto le uve bianche passano nella pressa automatica per poter ottenere, grazie ad una leggera pressatura, il mosto fiore. Il mosto bianco viene quindi avviato in vasche d’acciaio termocondizionate dove si svolge la fermentazione sotto stretto controllo della temperatura al fine di ottenere la massima intensità e finezza di profumi e gusto.

foto della cantina Ca' Colomba

Il mosto rosso viene anch’esso avviato in vasche d’acciaio dove è possibile il controllo totale della temperatura di fermentazione in modo che la macerazione delle bucce nel mosto possa portare all’estrazione di profumi, colore e gusti di notevole spessore.

Il vino Barbera che proviene dalle vigne più vecchie viene messo a riposare per 6 mesi in barrique al fine conferire al vino aromi e gusti speziati. Quando il vino è a giusta maturazione si procede con l’ultima fase di lavoro: l’imbottigliamento. Questa operazione viene svolta in una linea di imbottigliamento sterile a freddo.